ptarzh-CNenfrdeitjarues

Secondo rapporto della serie dedicata al tema della protezione industriale

Valuta questo oggetto
(0 voti)
Lunedì 27 luglio 2020 20:29

Come classificare un'infrastruttura per i rischi informatici

 rischi

Nell'ultima edizione, TI Safe News ha avviato la serie di report volti ad aiutare la tua azienda a combattere i rischi informatici in modo efficiente. Il primo episodio ha mostrato come sia possibile identificare i rischi informatici. Adesso è il momento di capire come migliorare le capacità di monitoraggio e risposta.

Thiago Branquinho, CTO di TI Safe, spiega che è importante stabilire criteri per misure che consentano il confronto delle analisi dei rischi nel tempo. Descrive in dettaglio i passaggi per l'implementazione del processo chiamato Risk Management:

  - Analisi di tutti i rischi.

  - Istituzione dei controlli raccomandati.

  - Azione per il monitoraggio continuo di controlli e minacce.

  - Migliorare le difese e le capacità di risposta.

Thiago sottolinea che una buona risposta dipende da una grande e completa preparazione per un incidente: affinché il monitoraggio e le risposte ai rischi informatici siano davvero efficienti, le aziende devono prima capire che tipo di minacce possono influenzarle. Per questo, oltre a stabilire un processo di gestione del rischio, è importante avere un approccio aziendale a questi rischi, soprattutto nelle infrastrutture critiche. "Un server obsoleto o uno switch influenzato dall'umidità possono essere gli iniziatori di uno spegnimento non programmato e costare milioni, causare danni ambientali e persino (nei casi più estremi) prendere vite umane", riferisce il CTO di TI Safe.   

Un altro punto di estrema importanza nel processo di gestione del rischio, secondo il dirigente, è la formazione dei dipendenti per mitigare i rischi e gli impatti informatici sull'organizzazione.

Per Thiago, i dipendenti sono una parte essenziale della sicurezza. "Tenere tutti al corrente del ruolo che devono svolgere nella sicurezza informatica è fondamentale per ridurre al minimo gli incidenti. È importante che le aziende mantengano un livello permanente di consapevolezza per tutti i dipendenti, anche nella loro catena di approvvigionamento. Inoltre, gli amministratori di sistema devono ricevere una formazione adeguata in modo che possano garantire l'istituzione delle migliori pratiche di sicurezza ”, conclude.

Per ricevere ulteriori informazioni su come identificare e mitigare i rischi informatici, vi preghiamo di contattarci via e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lido 844 volte Ultima modifica lunedì 03 agosto 2020 15:35

Copyright © 2007-2020 - Sicurezza informatica sicura - Tutti i diritti riservati.